8.01.19

Museo della Civiltà Contadina a Bologna

Se non ci siete ancora mai stati, un modo interessante per scoprire Bologna e le sue origini più antiche è visitare il Museo della Civiltà Contadina, istituito a Villa Smeraldi nel 1973, Una villa dell’Ottocento, dimora di campagna ad appena 15 chilometri da Bologna, nello storico parco all’inglese di San Marino di Bentivoglio. Ben oltre 2000 metri quadrati di esposizione e 4 ettari di parco, con tanto di pomario con 500 alberi da frutto, anche antichi.

Il Museo della Civiltà Contadina ha l’obiettivo di conservare ed esporre al pubblico le testimonianze di vita e di lavoro dei contadini e degli artigiani della pianura bolognese. Le raccolte ammonta ad oltre cinquemila oggetti, comprendenti attrezzi, grandi macchine, mobili e suppellettili.

Il percorso espositivo si è poi arricchito nel tempo di nuove sezioni che documentano lo svolgimento delle attività produttive e il piccolo artigianato legato alle attività del mondo rurale. È così possibile ripercorrere la storia della frutticoltura industriale bolognese ed emiliano-romagnola e quella dell’apicoltura, conoscere le peculiarità della produzione artigianale locale e la storia della canapa, approfondire le pratiche d’allevamento del bestiame, le fasi della raccolta e trasformazione del latte. Di particolare interesse, si segnala la visita alla grande cucina contadina, cuore pulsante della casa, ricostruita attraverso testimonianze originali.

Se siete curiosi di visitare questo museo, chiedeteci informazioni!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

prenota ora il tuo soggiorno